Test Prefettura

Print Friendly, PDF & Email

INTRODUZIONE

In base ad una convenzione con la Prefettura UTG di Trieste, presso il CPIA si svolgono regolarmente:

  • i test di italiano A2 per soggiornanti di lungo periodo;
  • i test di italiano e cultura civica ai fini della verifica dell’Accordo di integrazione;
  • le sessioni di formazione civica e informazione.

Tutti i corsi di italiano L2 erogati dal CPIA prevedo al loro interno una parte riguardante la cultura civica; il CPIA attiva inoltre specifici corsi di formazione civica, con esame finale valido ai fini della verifica dell’Accordo di integrazione.

 

TEST DI ITALIANO A2 PER PERMESSO DI SOGGIORNO CE DI LUNGO PERIODO

Il test si svolge di norma mensilmente, su convocazione della Prefettura, previa prenotazione telematica al sito: http://testitaliano.interno.it

Le prove sono in tutto cinque (due ascolti, due comprensioni scritte, una produzione scritta), per un totale di 100 punti.

Il test, che ha l’obiettivo di accertare la conoscenza della lingua italiana di livello A2 esclusivamente ai fini dell’ottenimento del permesso di soggiorno CE di lungo periodo, è superato con un minimo di 80 punti.

Per informazioni dettagliate: http://www.interno.gov.it/it/temi/immigrazione-e-asilo/modalita-dingresso/test-conoscenza-lingua-italiana

 

SESSIONI DI FORMAZIONE CIVICA E INFORMAZIONE

Le sessioni sono obbligatorie per gli immigrati neoarrivati che hanno sottoscritto l’Accordo di integrazione; si svolgono di norma mensilmente e hanno una durata di 10 ore suddivise in due giornate. Alla sessione si accede su invito della Prefettura.

I materiali sono fruiti in digitale e disponibili nelle diverse lingue.

Per informazioni dettagliate:

http://www.interno.gov.it/it/temi/immigrazione-e-asilo/modalita-dingresso/accordo-integrazione-straniero-richiede-permesso-soggiorno

 

TEST DI ITALIANO E CULTURA CIVICA

Il test ha lo scopo di verificare l’assolvimento degli obblighi legati alla sottoscrizione dell’Accordo di integrazione. Prevede due sezioni: la prima per accertare la conoscenza della lingua italiana (nel caso manchi un attestato specifico), la seconda dedicata alla conoscenza della cultura civica e della vita civile in Italia.

Al test, che di norma si svolge una/due volte l’anno, si accede su convocazione della Prefettura, previa prenotazione telematica al sito: https://accordointegrazione.dlci.interno.it/Ministero/Index2

Per informazioni dettagliate:

http://www.interno.gov.it/it/temi/immigrazione-e-asilo/modalita-dingresso/accordo-integrazione-straniero-richiede-permesso-soggiorno

 

CORSI DI FORMAZIONE CIVICA

Il CPIA attiva specifici corsi di formazione civica e di informazione, con esame finale, valido per il permesso di soggiorno a punti secondo il nuovo Accordo di integrazione (D.P.R. 179/2011, all. B).

I corsi intendono favorire il processo di integrazione dei cittadini stranieri, offrendo conoscenze minime dei principi fondamentali della Costituzione e dell’organizzazione e funzionamento delle istituzioni pubbliche in Italia; della vita civile; dei diritti e doveri degli stranieri in Italia; delle principali iniziative a sostegno del processo di integrazione degli stranieri presenti sul territorio locale.

Le lezioni hanno una durata di 10/15 ore e prevedono una conoscenza minima della lingua italiana.

 

Per maggiori informazioni rivolgersi alla segreteria del CPIA.